Borsellino, Centrella: “Chiediamo piena verità e giustizia”

“Sono trascorsi ventisei anni dalla strage di via D’Amelio, in cui hanno perso la vita il giudice Paolo Borsellino e gli agenti della scorta, ma ancora non è stata fatta chiarezza su quel vile attentato. Anche per questo è importante mantenere viva la memoria di quanto accaduto, affinché non si smetta mai di cercare la verità, come auspicato anche dal Presidente Mattarella, e non si abbassi la mai la guardia nella lotta contro la mafia, sotto qualsiasi forma essa si manifesti”.
E’ quanto dichiara il segretario generale Selp –Sindacato europeo lavoratori e pensionati, Giovanni Centrella, per il quale “la criminalità organizzata è purtroppo il tallone d’Achille della nostra società, minaccia la democrazia e la vita stessa dei cittadini. Per contrastarla e combatterla – aggiunge – ognuno deve fare la propria parte ed ogni attività non deve essere considerata vana, anche quella della commemorazione di uomini come i giudici Falcone e Borsellino e delle loro scorte, che hanno pagato con la propria vita l’essersi opposti al potere criminale”.
“Per onorare degnamente la loro memoria – conclude – occorre chiedere a gran voce, e non solo oggi, piena verità e giustizia su quei tragici attentati”.

Der unterschied zwischen nativer werbung und klassischen werbeformen besteht hauptschlich darin, dass native ads so platziert und gestaltet werden, dass sie nicht unmittelbar als solche hier versuchen erkennbar sind

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *